PAESAGGIO CON FIGURA in anteprima italiana nell’ambito di MAAM_HOME THEATRE, Roma.

PAESAGGIO CON FIGURA

PAESAGGIO CON FIGURA
di Rossella Piccinno – Full HD, 16:9, 11’17”, Islanda 2012Nella classifica mondiale dei paesi più women friendly, l’Islanda si conferma da anni al vertice per parità di condizioni tra uomo e donna, nella scuola, nella politica, nel lavoro e nella salute. Questo dato spinge Rossella Piccinno, nel 2012, a intraprendere un viaggio alla ricerca degli archetipi del femminile islandese. Dal suo lavoro, che si colloca tra la performance e il documentario, emerge la scoperta di un femminile sciamanico rintracciabile nel paganesimo pre-cristiano, un tempo in cui le donne erano socialmente rispettate per il proprio ruolo di sacerdotesse e guaritrici. “Paesaggio con figura”, è il primo video della serie “Sulle tracce di Þordis”, un esperimento Junghiano in cui l’autrice documenta la riattivazione dell’archetipo di Þordis, profetessa islandese del decimo secolo, su di sé e su altre donne incontrate in loco. Un viaggio iniziatico che comincia da un’auto-definizione di sé in un paesaggio mosso da una violenta tempesta di vento. Un tentativo forsennato di stabilire un dialogo con le forze della natura.«Ecco il primo video prodotto in questo mio viaggio Islandese. Appena arrivata mi rendo conto che la primavera in Islanda non è dolce come altrove. La natura ha una forte presenza qui e non è facile prendere la videocamera e andare a girare. Siccome non conosco ancora nessuno qui a Skagastrond, posso solo filmare me stessa al di là della mia finestra. Inside/Outside, la riflessione si impone ancora. Eccomi qui, “Via col vento”, in assonanza col mio nome. Disperata e determinata mi dichiaro: sono qui, ad ogni modo girerò!» (Rossella Piccinno).

PAESAGGIO CON FIGURA sarà presentato in anteprima italiana nell’ambito di MAAM_HOME THEATRE, prima rassegna di videoarte domestica, che avrà luogo il 16 Maggio a Roma, presso il MAAM_Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz_città meticcia, Via Prenestina 913, dalle ore 16.00 alle 20.00.

Nella stessa sezione, LIBERAZIONE, a cura di Davide Ricco, saranno esposti anche video di Patrizia Emma Scialpi, Annalisa Macagnino, Stefania Galegati Shines, Giulia Caira, Jessica Iapino, Loredana Longo, Gianluca Marinelli.

LIBERAZIONE, a cura di Davide Ricco:
Dalla realtà nuda, sensibile ma non intelligibile, all’analisi e alla presa di coscienza dei meccanismi che la governano. La rappresentazione a cui è impossibile sfuggire.
La vita procede con inconsapevole disincanto, con voluta noncuranza e con la frenetica ricerca di adattamento.
Gli spazi sono simboli responsabili del pensiero unico, ma anche luoghi temporanei di un’autonomia possibile: la massima astrazione viene sublimata dall’estetica della distruzione.
Le strutture sono cancellate, i simboli destituiti, ora l’essere umano è pronto a confrontarsi con se stesso e con la Natura.

Informazioni più dettagliate su questo link:
https://www.facebook.com/events/544287945691871/

MAAM

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s